Medabots Spirit

Medabots Spirit

“Medabots Spirits” è il seguito della serie anime “Medabots”, prodotta da Trans Arts e Production I.G. La stagione comprende 39 episodi.

Nella trama, una nuova società guidata da Kam Kamazaki inizia a produrre “Kilobots”, una nuova tipologia di Medabot. A differenza dei Medabot amichevoli, i Kilobots sono macchine aggressive e senza cuore sviluppate solo per vincere i Robattles a ogni costo, compreso distruggere le Medaglie. Questi robot iniziano a diventare popolari tra i Medafighter.

La versione giapponese è stata distribuita in dieci volumi VHS durante la messa in onda originale, mentre il doppiaggio è stato reso disponibile nel maggio 2021 su Blu-ray disc da Discotek Media. La serie è anche disponibile online su Niconico in giapponese e su Amazon Prime Video in inglese.

Una delle principali critiche riguarda la rimozione di diversi personaggi principali, come Koji, Sumilidon, Karin, Neutranurse, Rokusho e Mr. Referee.

Questa serie ha ricevuto diverse opinioni contrastanti dai fan, ma è comunque considerata una parte importante della saga di Medabots.

“Medabots Spirits” (Medarot Damashii), un sequel della serie originale, segue Ikki e Metabee mentre affrontano una nuova sfida in seguito agli eventi della serie originale. Kam Kamazaki, un ragazzino di dodici anni, ha progettato uno dei medabot più pericolosi dell’intera storia, chiamato Kilobots (o Death Medarot, nella versione giapponese), che utilizza la X-Medal. Questi Kilobot non hanno sentimenti, poiché la parte emotiva della medaglia Medabot è stata rimossa e sono state invece sostituite più parti di forza e possono infrangere le regole per vincere un combattimento. Poiché non hanno personalità, la Medaforce è inutile contro di loro.

Nel primo episodio, Ikki perde una Robattle contro Ginkai e il suo Kilobot quando imbroglia e ricarica. Ma presto incontra Nae, un meccanico di Medabot e nipote del dottor Aki, che dà a Ikki nuovi medapart per sconfiggere il kilobot utilizzando una nuova funzionalità chiamata Action Mode (successivamente viene introdotta anche la modalità Demolition). Per tutta la stagione, Ikki, Erika e il loro nuovo amico Zuru (che si maschera anche da Mystery Medafighter) combattono molti degli amici di Kam e i loro Kilobot. L’ambizione del Mystery Medfighter è liberare il mondo dai Kilobot, con l’aiuto del suo medabot Roks. Alla fine, Ginkai riscopre il vero spirito del medafighting e cessa di essere un medafighter canaglia e torna a usare i Medabot. Alla fine Kam si rende conto del suo errore e smette di cercare di sviluppare Kilobot più forti e pericolosi, scegliendo di rimanere con il suo Kilobot Blackbettle, che ha una personalità installata nella sua medaglia.

La serie è spesso criticata per la rimozione di diversi personaggi secondari come Henry/Hikaru Agata/Phantom Renegade/Space Medafighter X e Arcbeetle, Rokusho, Koji e Sumilidon, Rintaro e Kantaroth, Karin e Neutranurse, Victor e Warbandit, Mr. Referee, la Rubberrobo Gang e il Chick Salesman, nonché per il fatto che molti dei nuovi Kilobot e Medabot sono semplicemente versioni leggermente modificate della serie originale senza alcuna relazione con i personaggi originali: Roks (Rokusho), Exor (Sumilidon), Arcdash ( Arcbeetle), Unitrix (Bandito).

Personaggi

Ikki Tenryou (天領イッキTenryō Ikki ), è un ragazzo vivace e alla mano, anche se un po’ timido, è il protagonista principale della serie. All’inizio Ikki non può permettersi un Medabot. Ma dopo aver trovato una medaglia in un fiume, riesce ad acquistare un modello, che si chiama Metabee. Tuttavia, la medaglia che ha trovato sembra essere difettosa, poiché Metabee è irascibile e disobbediente. Nonostante ciò, dopo diversi litigi, tra loro nasce un forte legame. Sebbene Ikki non sia un Medafighter a tutti gli effetti, matura gradualmente attraverso i Robattle in cui si impegna. È doppiato da Michiru Yamazaki nella versione giapponese, Samantha Reynolds nella traduzione inglese della prima serie e Julie Lemieux nell’anime Spirits .

Metabee (メタビーMetabī , il cui nome è una crasi di Metal Beetle) è l’ antieroe principale della serie, un Medabot appartenente a Ikki Tenryou . Metabee è un Medabot di tipo scarafaggio , specializzato in tattiche con revolver. Possiede una medaglia rara che gli consente di accedere alla Medaforce. Metabee è noto per essere un Medabot ribelle e arrogante che spesso causa problemi a causa della sua personalità testarda. È spesso sarcastico con il suo proprietario Ikki, ma condivide con lui uno stretto legame, e quindi Ikki si fida profondamente di lui. Nella versione inglese è doppiato da Joseph Motiki .

Scheda Tecnica dell’Anime: Medarot (Conosciuto anche come Medabots)

Genere: Gioco di Ruolo

Sviluppatori:

  • Natsume
  • Delta Arts
  • Jupiter Corporation
  • digifloyd

Editori:

  • Imagineer
  • Natsume (per alcuni titoli su Game Boy Advance e GameCube)
  • Ubisoft (per i titoli PAL su Game Boy Advance e GameCube)
  • Rocket Company (dal 2010 al 2016)

Piattaforme:

  • Game Boy
  • Game Boy Color
  • WonderSwan
  • PlayStation
  • Game Boy Advance
  • GameCube
  • Nintendo DS
  • 3DS
  • iOS
  • Android
  • Nintendo Switch

Data di Prima Uscita:

  • Medarot: 28 novembre 1997

Data di Ultima Uscita:

  • Medarot Classics Plus: 12 novembre 2020

Descrizione Generale: Medarot, noto in alcune regioni come Medabots, è una serie di giochi di ruolo che ha guadagnato popolarità sia in Giappone che a livello internazionale. La serie è famosa per la sua combinazione unica di elementi RPG con battaglie di robot. I giocatori si immergono in un mondo dove i robot, noti come Medabots, sono centrali nella vita quotidiana e nelle competizioni. Ogni Medabot è personalizzabile, permettendo ai giocatori di assemblare e potenziare i loro robot per le battaglie.

Caratteristiche Distintive:

  • Personalizzazione dei Medabots: I giocatori possono costruire e personalizzare i loro Medabots scegliendo tra diverse parti e armi, influenzando le strategie di battaglia.
  • Battaglie Strategiche: Il gameplay si concentra su battaglie a turni, dove la scelta delle parti e delle mosse dei Medabots è cruciale per la vittoria.
  • Evoluzione della Serie: La serie ha visto un’evoluzione costante, passando da semplici grafiche in 8-bit su Game Boy a grafiche più complesse e gameplay su piattaforme più recenti come il Nintendo Switch.
  • Varie Modalità di Gioco: Oltre alla modalità storia, molti titoli offrono modalità di battaglia multiplayer e altre funzionalità online.

Popolarità e Impatto Culturale: Medarot ha avuto un impatto significativo nel mondo dei giochi di ruolo, soprattutto per la sua unica fusione di elementi RPG con battaglie di robot. La serie ha ispirato anche un anime e una linea di merchandise, ampliando la sua presenza nel mondo dell’intrattenimento e della cultura pop. La sua longevità e la capacità di adattarsi a nuove piattaforme e pubblici dimostrano la forza e la popolarità duratura della serie Medarot.

Fonte: wikipedia.com

Lascia un commento