In che mondo stai Beetlejuice? (Beetlejuice) – la serie animata del 1989

In che mondo stai Beetlejuice? (Beetlejuice) – la serie animata del 1989

Beetlejuice è uno di quei personaggi che non si possono non amare. È rozzo, sgarbato e assolutamente esilarante. La serie animata del 1989 “In che mondo sei Beetlejuice?” (Titpolo originale Beetlejuice) è stata una produzione canadese-statunitense andata in onda per quattro stagioni su ABC e Fox Kids. La serie è stata ispirata Il film Beetlejuice di Tim Burton ha visto la voce di Stephen Ouimette nel ruolo del protagonista.

Trailer In che mondo stai Beetlejuice? (Beetlejuice) – la serie animata del 1989

La serie seguiva le disavventure di Beetlejuice, un fantasma con la capacità di viaggiare tra il mondo dei vivi e quello dei morti. Spesso aiutava (o ostacolava) Lydia Deetz, una giovane ragazza che era in grado di vedere i fantasmi. Insieme si lanciavano in ogni sorta di stravaganti scherzi, che di solito coinvolgevano Beetlejuice nel tentativo di ingannare Lydia per convincerla a sposarlo.

Lo spettacolo era pieno di umorismo nero e battute spiritose. Era un esempio perfetto della visione unica di Tim Burton e ancora oggi è ricordato con affetto dai fan. Se non avete mai visto lo spettacolo, vi consiglio vivamente di andarlo a vedere. È un classico senza tempo che sicuramente vi farà sorridere.

La serie è stata trasmessa in Italia da Canale 5, Italia 1 e Boing.

Avete visto la serie animata “In che mondo sei Beetlejuice?” Cosa ne pensate

Personaggi

Beetlejuice

Beetlejuice – Un fantasma e il personaggio principale e del titolo dello spettacolo, a cui piace mangiare insetti ed è conosciuto in tutto il Netherworld come un burlone. È il figlio maggiore di Gnat e Bee Juice (che lo tormentano per ottenere un lavoro e per tenersi pulito, e che lo chiamano sempre “Junior”), e ha un fratello minore “disgustosamente allegro”, chiamato Donny Juice (che , che se ne renda conto o no, fa innervosire il fratello maggiore). Beetlejuice prende il nome dalla stella Betelgeuse. Beetlejuice è in grado di cambiare forma, trasformare ed evocare oggetti, teletrasportarsi ed eseguire altri atti di magia, sebbene i suoi poteri possano essere ridotti da varie circostanze, come quando prova paura o quando la sua testa viene separata dal suo corpo. A volte, deve fermarsi a pensare a come usare esattamente i suoi poteri per uscire illeso da una situazione precaria. A causa di ciò che viene successivamente descritto nella serie come il suo “succo” (la sua innata fonte di magia), ogni volta che Beetlejuice pronuncia ad alta voce una figura retorica, lui o l’ambiente circostante cambiano per agire in base al gioco di parole. Quasi tutte le sue trasformazioni mantengono il motivo a strisce bianche e nere che indossa sul suo abito, anche se a volte le strisce sono colorate a seconda della trasformazione. Sebbene molti abitanti di Neitherworld abbiano un po’ di magia, è il potere di gran lunga superiore di Beetlejuice (nessuna vera causa per questo è mai stato dato) che gli conferisce il titolo, anche se per lo più auto-affermato, di “The Ghost With The Most” (un altro verso preso in prestito dal film); infatti, in più occasioni, Beetlejuice è stato in grado di sottomettere senza sforzo un certo numero di esseri soprannaturali, e il suo cervello discorporeo e auto-senziente una volta afferma che il potere di Beetlejuice è più che sufficiente per conquistare l’intero Netherworld. A causa di quel potere, quasi tutti nel Netherworld sono un gioco leale per i suoi scherzi, sebbene non più di lui stesso, poiché non è immune dall’uso negligente del suo potere. A volte Beetlejuice confonderà una delle sue trasformazioni, a causa diconfusione basata sull’omofono (quando Lydia gli ha detto di trasformarsi in un paletto per combattere il Conte Me-In, si è trasformato in una bistecca sul fianco). A volte, varie parti del suo corpo (compresi i piedi e l’intero busto) manifestavano menti proprie, indipendenti dal controllo di Beetlejuice, con il suo cervello e persino il suo intero sistema scheletricodoverlo abbandonare una volta. Il passatempo principale di Beetlejuice è fare vari scherzi agli altri abitanti del Netherworld come Jacques, Ginger, The Monster Across the Street, Poopsie, the Mayor e nel Living World è la rivale di Lydia, Claire Brewster e occasionalmente i suoi genitori. Gli scherzi di Beetlejuice su molti sembrano causare loro grande imbarazzo o danno, ma i suoi scherzi su Lydia, tuttavia, sono fatti solo per prenderla in giro, non per causare danni, il che dimostra che si prende cura di lei. Lydia infatti sembra essere l’unica persona che ha il controllo su Beetlejuice. Ha anche detto in un episodio che avrebbe fatto qualsiasi cosa per lei, e lei, a sua volta, ricambia i suoi sentimenti. Beetlejuice escogita costantemente truffe per arricchirsi rapidamente per ottenere denaro, poiché teme di dover trovare un lavoro, e negli episodi successivi (in particolare nella seconda metà della quarta stagione), l’avidità di Beetlejuice diventa così intensa che a volte trascura i suoi amici e la sua famiglia, e anche quando Lydia lo rimprovera apertamente, Beetlejuice mostra un’incredibile riluttanza o riluttanza a rinunciare ai suoi schemi . I suoi cibi preferiti sono insetti di vario tipo, soprattutto scarafaggi e vermi. Beetlejuice ama anche causare caos nel Netherworld ed essere sporco, e quest’ultimo fa sì che Beetlejuice abbia un odio patologico e psicotico per i bagni. Nonostante questo atteggiamento cinico e infantile, Beetlejuice si dimostra una persona profonda e perspicace, recitando spesso citazioni di importanza filosofica e umanitaria. Le cose che odia includono la pulizia e qualsiasi cosa “carino”. Esprime le sue simpatie e antipatie tramite variazioni su un singolo L’avidità di Beetlejuice diventa così intensa che a volte trascura i suoi amici e la sua famiglia, e anche quando Lydia lo rimprovera apertamente, Beetlejuice mostra un’incredibile riluttanza o riluttanza a rinunciare ai suoi schemi. I suoi cibi preferiti sono insetti di vario tipo, soprattutto scarafaggi e vermi. Beetlejuice ama anche causare caos nel Netherworld ed essere sporco, e quest’ultimo fa sì che Beetlejuice abbia un odio patologico e psicotico per i bagni. Nonostante questo atteggiamento cinico e infantile, Beetlejuice si dimostra una persona profonda e perspicace, recitando spesso citazioni di importanza filosofica e umanitaria. Le cose che odia includono la pulizia e qualsiasi cosa “carino”. Esprime le sue simpatie e antipatie tramite variazioni su un singolo L’avidità di Beetlejuice diventa così intensa che a volte trascura i suoi amici e la sua famiglia, e anche quando Lydia lo rimprovera apertamente, Beetlejuice mostra un’incredibile riluttanza o riluttanza a rinunciare ai suoi schemi. I suoi cibi preferiti sono insetti di vario tipo, soprattutto scarafaggi e vermi. Beetlejuice ama anche causare caos nel Netherworld ed essere sporco, e quest’ultimo fa sì che Beetlejuice abbia un odio patologico e psicotico per i bagni. Nonostante questo atteggiamento cinico e infantile, Beetlejuice si dimostra una persona profonda e perspicace, recitando spesso citazioni di importanza filosofica e umanitaria. Le cose che odia includono la pulizia e qualsiasi cosa “carino”. Esprime le sue simpatie e antipatie tramite variazioni su un singolo La sua avidità diventa così intensa che a volte trascura i suoi amici e la sua famiglia, e anche quando Lydia lo rimprovera apertamente, Beetlejuice mostra un’incredibile riluttanza o riluttanza a rinunciare ai suoi piani. I suoi cibi preferiti sono insetti di vario tipo, soprattutto scarafaggi e vermi. Beetlejuice ama anche causare caos nel Netherworld ed essere sporco, e quest’ultimo fa sì che Beetlejuice abbia un odio patologico e psicotico per i bagni. Nonostante questo atteggiamento cinico e infantile, Beetlejuice si dimostra una persona profonda e perspicace, recitando spesso citazioni di importanza filosofica e umanitaria. Le cose che odia includono la pulizia e qualsiasi cosa “carino”. Esprime le sue simpatie e antipatie tramite variazioni su un singolo La sua avidità diventa così intensa che a volte trascura i suoi amici e la sua famiglia, e anche quando Lydia lo rimprovera apertamente, Beetlejuice mostra un’incredibile riluttanza o riluttanza a rinunciare ai suoi piani. I suoi cibi preferiti sono insetti di vario tipo, soprattutto scarafaggi e vermi. Beetlejuice ama anche causare caos nel Netherworld ed essere sporco, e quest’ultimo fa sì che Beetlejuice abbia un odio patologico e psicotico per i bagni. Nonostante questo atteggiamento cinico e infantile, Beetlejuice si dimostra una persona profonda e perspicace, recitando spesso citazioni di importanza filosofica e umanitaria. Le cose che odia includono la pulizia e qualsiasi cosa “carino”. Esprime le sue simpatie e antipatie tramite variazioni su un singolo Beetlejuice mostra un’incredibile riluttanza o riluttanza a rinunciare ai suoi schemi. I suoi cibi preferiti sono insetti di vario tipo, soprattutto scarafaggi e vermi.

Beetlejuice ama anche causare caos nel Netherworld ed essere sporco, e quest’ultimo fa sì che Beetlejuice abbia un odio patologico e psicotico per i bagni. Nonostante questo atteggiamento cinico e infantile, Beetlejuice si dimostra una persona profonda e perspicace, recitando spesso citazioni di importanza filosofica e umanitaria. Le cose che odia includono la pulizia e qualsiasi cosa “carino”. Esprime le sue simpatie e antipatie tramite variazioni su un singolo Beetlejuice mostra un’incredibile riluttanza o riluttanza a rinunciare ai suoi schemi. I suoi cibi preferiti sono insetti di vario tipo, soprattutto scarafaggi e vermi. Beetlejuice ama anche causare caos nel Netherworld ed essere sporco, e quest’ultimo fa sì che Beetlejuice abbia un odio patologico e psicotico per i bagni. Nonostante questo atteggiamento cinico e infantile, Beetlejuice si dimostra una persona profonda e perspicace, recitando spesso citazioni di importanza filosofica e umanitaria. Le cose che odia includono la pulizia e qualsiasi cosa “carino”. Esprime le sue simpatie e antipatie tramite variazioni su un singolo e quest’ultimo fa sì che Beetlejuice abbia un odio patologico e psicotico per i bagni. Nonostante questo atteggiamento cinico e infantile, Beetlejuice si dimostra una persona profonda e perspicace, recitando spesso citazioni di importanza filosofica e umanitaria. Le cose che odia includono la pulizia e qualsiasi cosa “carino”. Esprime le sue simpatie e antipatie tramite variazioni su un singolo e quest’ultimo fa sì che Beetlejuice abbia un odio patologico e psicotico per i bagni. Nonostante questo atteggiamento cinico e infantile, Beetlejuice si dimostra una persona profonda e perspicace, recitando spesso citazioni di importanza filosofica e umanitaria. Le cose che odia includono la pulizia e qualsiasi cosa “carino”. Esprime le sue simpatie e antipatie tramite variazioni su un singolo tormentone , come in ” Nerd umorismo sai che lo adoro!” o “regole che sai che li odio!” L’unica cosa conosciuta di cui Beetlejuice ha paura sono i vermi delle sabbie, così tanto che non è in grado di usare i suoi poteri quando li incontra. Tuttavia, su alcuni di occasioni, Beetlejuice è riuscito a vincere la sua paura e usare la sua magia per combatterli. Questo di solito è grazie all’incoraggiamento di Lydia, o se qualcun altro è in pericolo. Lydia una volta ha dichiarato al giudice Mental: “Beetlejuice non poteva usare i suoi poteri per salvarsi, ma potrebbe farlo per un bambino.” Diverse volte, Beetlejuice ha interagito con i genitori di Lydia nel “mondo reale” di Peaceful Pines, sempre sotto il nome di “Mr. Beetleman”, e in un paio di casi, ha effettuato un cambio di genere su se stesso per diventare un’adolescente dell’età di Lydia alla scuola di Lydia come “Mr.

Lydia Deetz

Lydia Deetz – Una ragazza gotica nei suoi anni preadolescenti all’inizio della serie e nei primi anni dell’adolescenza più avanti nella serie. L’hobby preferito di Lydia è leggere classici della letteratura come le opere collettive di scrittori come Edgar Allan Poe , Stephen King e altri scrittori gotici e horror. Si è affermata come una creativa, brillante, vivace, acuta, ma eccentrica ragazza, ma per il resto la visione unica di Lydia sulla vita la fa distinguere dalla maggior parte delle altre studentesse, il che la lascia sentirsi fuori luogo e sola nel mondo reale, trovando difficile adattarsi bene alla maggior parte dei suoi compagni di classe… portandola a visitare frequentemente e cercare rassicurazioni con il suo più caro amico, Beetlejuice, nel Netherworld, dove è accettata e amata per quello che è come persona. Il suo vestito abituale a casa è un lungo top viola scuro, un paio di leggings neri, una fascia viola chiaro e rosa legata intorno alla vita e scarpette/ ballerine nere . Il suo abbigliamento Neitherworld consiste in un grande poncho rosso con motivo a ragnatela, sopra una tuta nera per tutto il corpo . Lydia è una fotografa di talento , entomologo, sarta e artista con un’affinità e un amore per tutto ciò che è grossolano, spaventoso, strano, surreale e macabro, e che celebra tutto ciò che è (nelle parole della sua incarnazione cinematografica) “strano e insolito”. Nonostante il suo amore per tutte le cose “strane e insolite”, Lydia è anche una ragazza positiva , educata, amichevole e paziente, e oltre ad essere anche emotivamente matura per la sua età, Lydia può essere accreditata come molto responsabile per una ragazza in la sua fascia di età. Lydia ha anche dimostrato di essere una naturalista , che ha dimostrato di essere molto sensibile alle questioni ambientali, fino al punto di incatenarsi a un albero, che Beetlejuice ha presto dato vita per salvarlo dall’abbattimento. Lydia ha anche dimostrato di essere estremamente dotata di qualsiasi cosa meccanica e di capire molto di automobili (sapeva cosa fare per costruire Doomie, mentre “Bee-gor” Beetlejuice non sapeva molto, ad esempio cosa fosse un carburatore). Nella serie, Lydia frequenta la scuola per ragazze di Miss Shannon ed è in seconda media. Lydia è la migliore amica di Beetlejuice e negli eventi dell’episodio pilota, “Critter Sitters”, viene rivelato che lei e Beetlejuice si conoscono già da un anno, poiché stanno celebrando il loro primo anniversario di amicizia. Beetlejuice la chiama spesso “Lyds” o “Babes” piuttosto che “Lydia” anche se di tanto in tanto usa il suo nome completo, come quando è spaventato, divertito o preoccupato per lei; per esempio: in “Worm Welcome” quando Beetlejuice ha scoperto che il deodorante “Worm Your Way” fa impazzire i piccoli Sandworms, aveva paura che Lydia venisse mangiata dal piccolo Sandworm, questo, a sua volta, si fa gridare il suo nome. Lydia sa come evocare Beetlejuice alla sua presenza o farsi strada verso la sua: chiamando il suo nome ad alta voce tre volte. (Di tanto in tanto le viene mostrato l’uso di un rituale più lungo ed elaborato usando il summenzionato canto di quattro versi per portarlo fuori dal Netherworld o mandarvi dentro, ma questa non sembra essere una necessità.) A differenza dello stesso Beetlejuice, Lydia è quasi universalmente amata dagli abitanti di Neitherworld, e una volta ha vinto un premio Neitherworld per Cutest Mortal to Ever Visit the Netherworld. Avendo trovato uno spirito affine in Beetlejuice, Lydia ammira Beetlejuice in molti modi, ammirando principalmente il suo oltraggioso senso dell’umorismo. In un episodio, Beetlejuice ha prestato a Lydia il suo buffo osso in modo che potesse essere divertente come parte di uno spettacolo scolastico, ma senza il suo buffo osso Beetlejuice è diventato molto più serio e normale; questo cambiamento in lui delude anche Jacques e Ginger. Tuttavia, quando Beetlejuice riprende il suo strano osso, diventa di nuovo il suo sé anormale con grande gioia di Lydia mentre lei lo abbraccia. In “It’s A Wonderful Afterlife”, viene rivelato che se non avesse mai incontrato Beetlejuice, Lydia sarebbe diventata un’infelice e reclusa sociale e non avrebbe avuto la sicurezza di resistere al bullismo di Claire Brewster; indicando che l’amicizia e la dedizione di Beetlejuice nei suoi confronti è la fonte della fiducia in se stessa di Lydia. Sebbene la maggior parte delle buffonate di Beetlejuice siano motivate dall’autodivertimento piuttosto che dalla malizia, può diventare sinceramente ostile se Lydia viene minacciata e chiunque possa plausibilmente minacciare la loro relazione. Questi sono gli oggetti della profonda gelosia e del risentimento di Beetlejuice. Tuttavia, Lydia non mostra mai alcun interesse romantico per nessun altro tranne il principe Vince, e questo si trasforma rapidamente in un’amicizia schietta. Nell’episodio “Out of My Mind”, Lydia viene teletrasportata nella mente di Beetlejuice e viene appreso che in realtà ha un santuario funzionante per lei nella sua testa. Durante questo periodo, le fece una donazione per il mantenimento del suo santuario.

Charles Deetz – Il padre di Lydia, un uomo nervoso a cui piacciono le attività tranquille e tranquille. Ha anche una terribile allergia ai cani. Uno dei suoi hobby preferiti è l’ornitologia , a cui sembra essere molto affezionato, e gli piace anche il baseball . È più vicino a Lydia di quanto non lo sia Delia, poiché condividono l’amore per il baseball. È spesso vittima dei continui scherzi e malizia di Beetlejuice. Nonostante ciò, Beetlejuice gli è stranamente affezionato, probabilmente perché Charles è una delle poche persone che si innamora sempre dei suoi scherzi, di solito quando Beetlejuice è nella sua veste “reale” di “Mr. Beetleman”. Lo slogan di Charles è “Cerca di rilassarti. Prova a rilassarti”.

Delia Deetz – La moglie di Charles Deetz e la matrigna di Lydia. Delia è una yuppie eccentrica e spensierata, che è anche un po’ egocentrico. Si illude di essere sia una grande cuoca che una grande artista, e brama nuovi clienti; tuttavia, sia la sua cucina che la sua arte surreale non sono ben accolte e Delia non riesce proprio a capire perché la sua arte venga rifiutata o derisa (paradossalmente, mentre la sua strana arte è rifiutata dai vivi, è molto popolare nel Netherworld). Inoltre, a causa della sua natura eccentrica/sbarazzina/yuppie, Delia non si spaventa facilmente, a differenza di suo marito; essendo un’artista surrealista, pensa erroneamente che le cose spaventose che sperimenta facciano parte di qualcos’altro. Mentre parla di voler esprimere la sua creatività, cerca anche di convincere Lydia a rinunciare al suo amore per le cose spaventose e concentrarsi su cose carine “normali” (e non nota l’ ipocrisia nelle sue azioni); questo è stato sottolineato brevemente in “Critter Sitters” ed era la trama di una delle storie del fumetto (“This is Your Lice”, dove Delia assume un ipnotizzatore per far conformare Lydia a fare cose normali e femminili). Mentre nel film viene chiarito il fatto che Delia sia la matrigna di Lydia, nel cartone animato questo fatto non viene mai messo in discussione.

Percy – Il gatto nero domestico della famiglia Deetz , un animale così nervoso da far sembrare Charles rilassato. Considerando la quantità di tormento che Beetlejuice sottopone a Percy, questo non è davvero sorprendente. Sebbene Percy sia la maggior parte delle volte vittima degli scherzi di Beetlejuice, a volte riesce a vendicarsi di lui in più di un modo.

Dati tecnici

Titolo originale Beetlejuice
Lingua originale inglese
Paese Canada, Stati Uniti
Autore Tim Burton (creatore, produttore esecutivo), David Geffen (produttore esecutivo)
Regia Robin Budd
Soggetto Tedd Anasti, Patsy Cameron, Tony Marino, Evelyn Gabai, Doug Molitor, J.D. Smith, Michael Edens, Therese Naugle, Marty Isenberg, Robert N. Skir, Larry Parr, Michael Keyes, Peter Sauder, Julianne Klemm, John Antoniou, Steve Cuden, Mark Edward Edens, Tom Johnstone, Alan Wittert, David Finley
Character design Tim Burton
Direzione artistica John Halfpenny
Musiche Danny Elfman
Studio Nelvana, The Geffen Film Company, Tim Burton Inc., Warner Bros. Television
Rete Fox Broadcasting Company
Data 1ª TV 9 settembre 1989 – 6 dicembre 1991
Episodi 109 (completa) 4 stagioni
Durata episodio 30 min
Rete italiana Canale 5, Italia 1
Data 1ª TV italiana 1998
Episodi italiani 109 (completa)
Dialoghi italiani Tiziana Lattuca
Studio dopp. it. Time Out Cin.ca
Dir. dopp. it. Tiziana Lattuca

Fonte: https://en.wikipedia.org/wiki/Beetlejuice_(TV_series)