Space Angel – la serie animata degli anni 60

Space Angel – la serie animata degli anni 60



Space Angel è una serie televisiva animata di fantascienza prodotta negli Stati Uniti dalla metà del 1962 al 1964. Utilizzava la stessa tecnica di labiale Synchro-Vox di Clutch Cargo, il primo cartone animato prodotto dallo stesso studio, Cambria Productions. Lo show è stato creato da Dick Darley, che ha anche creato la serie live-action Spazio Patrol dal 1950 al 1955.

La serie raccontava le avventure di tre astronauti che lavoravano per la Earth Bureau of Investigation’s Interplanetary Space Force a bordo della navicella spaziale Starduster: il capitano/pilota Scott McCloud, anche conosciuto come “Space Angel”, l’esperta di elettronica/comunicazioni Crystal Mace e l’immensamente forte Gunner/Ingegnere Taurus. Il nome del personaggio Space Angel era una identità segreta e Scott McCloud aveva una benda sull’occhio; quando appare come Space Angel, abbassava la visiera oscurata sul suo elmetto per nascondere la sua identità.

Oltre all’uso di Synchro-Vox, l’animazione era molto limitata, ma il disegno statico di pannelli dell’acclamato Alex Toth era spesso ben realizzato. Le trame erano serializzate su cinque episodi della durata di 5 minuti ciascuno, con l’idea che le stazioni potessero mostrare un episodio al giorno, con il climax che avveniva il venerdì.

A volte venivano utilizzati degli cliffhanger, come ad esempio quando McCloud trovava una navicella spaziale abbandonata oltre la barriera luminosa, guardava dentro ed esclamava “Oh mio Dio!”. Altre sequenze memorabili avvenivano con i protagonisti coinvolti in una battaglia gladiatoria al meglio dei tre.

C’erano diversi episodi che coinvolgevano combattimenti spaziali tra la Interplanetary Space Force e vari nemici. I principali antagonisti dello spettacolo erano gli Antheniani, la cui casa è mostrata nell’episodio che coinvolge i giochi gladiatorii.

La serie di Space Angel ha avuto un notevole impatto culturale e ha visto la produzione di fumetti, giochi da tavolo e è stata inclusa in programmi televisivi. Nel 2008 è stato anche pubblicato un DVD contenente nove storie di Space Angel. La serie di Space Angel è stata una delle prime serie televisive animate di fantascienza e ha lasciato un’impronta duratura nella cultura popolare.

Titolo: Space Angel
Genere: Fantascienza
Regia: Dick Darley, Alex Toth
Studio di produzione: Cambria Productions
Numero episodi: 260
Nazione: Stati Uniti
Lingua originale: Inglese
Durata: 30 minuti
Rete TV: N/A
Data di rilascio: 1962-1964

Space Angel è una serie televisiva animata di fantascienza prodotta negli Stati Uniti dal 1962 al 1964. La serie è stata creata da Dick Darley, che ha anche creato la serie live-action Space Patrol. La trama segue le avventure di tre astronauti che lavorano per l’Interplanetary Space Force del Earth Bureau of Investigation a bordo della navicella spaziale Starduster: il Capitano/Pilota Scott McCloud, noto anche come “il Space Angel”, l’esperto di elettronica/comunicazioni Crystal Mace, e il potentissimo tecnico/armiere Taurus.

La serie include episodi serializzati di 5 minuti ciascuno e presenta una tecnica di animazione limitata, ma con disegni statici realizzati da Alex Toth. La serie è composta da 260 episodi, ognuno diviso in cinque parti. Sono presenti diversi antagonisti, tra cui gli Antheniani e la Regina del Male dello Spazio, Zorra.

La serie è stata anche adattata in altri media, come fumetti e giochi da tavolo. Un DVD contenente nove episodi di Space Angel è stato pubblicato nel 2008 da VCI Entertainment.

Fonte: https://en.wikipedia.org/wiki/Space_Angel



Fonte: wikipedia.com

il capitano/pilota Scott McCloud

l’esperta di elettronica/comunicazioni Crystal Mace

Space Angel

Lascia un commento