“Il liberatore” la serie animata sulla seconda guerra mondiale su Netflix

“Il liberatore” la serie animata sulla seconda guerra mondiale su Netflix

Netflix ha pubblicato il trailer ufficiale di The Liberator (Il liberatore) – una serie animata drammatica sulla seconda guerra mondiale, realizzata con la tecnica di animazione che fonde performance capture dal vivo e computer grafica CGI. La serie verrà trasmessa in anteprima il Veterans Day (11 novembre).  The Liberator (Il liberatore) è prodotta da A&E Studios e Unique Features per Netflix, con animazione fornita da Trioscope Studios.

The Liberator (Il liberatore) racconta l’avvincente storia vera della marcia più sanguinosa e drammatica, verso la vittoria della seconda guerra mondiale: l’odissea sul campo di battaglia dell’ufficiale anticonformista dell’esercito americano Felix Sparks (interpretato da Bradley James) e della sua unità di fanteria, mentre combattono per oltre cinquecento giorni per liberare l’Europa. Basato sul libro The Liberator: One World War II Soldier’s 500-Day Odyssey (Il liberatore: l’odissea di 500 giorni di un soldato della prima guerra mondiale) di Alex Kershaw, che in Italia è conosciuto con il titolo “Il liberatore. Un’odissea lunga 500 giorni dalle spiagge della Sicilia ai cancelli di Dachau“. La serie è stata creata e scritta da Jeb Stuart (Die Hard, The Fugitive) e diretta da Greg Jonkajtys.Insieme a Bradley (Medici, Merlino), nel cast è presente anche Jose Miguel Vasquez (Brian Banks, The Walking Dead) e Martin Sensmeier (Westworld, Yellowstone).

La serie in quattro parti sarà la prima mai prodotta in Trioscope Enhanced Hybrid Animation, una nuova tecnologia in attesa di brevetto che combina CGI all’avanguardia con prestazioni live-action, portando a un livello senza precedenti di emozione e fedeltà il dramma animato. Jonkajtys ha sviluppato la tecnologia Trioscope insieme a School of Humans ‘L.C. Crowley.

Vai alla fonte dell’articolo